Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Parma

V.lo delle Asse 5 - 43121 Parma | Tel. +39 0521 287190 | Fax +39 0521 208544

Busani Gino

Database

Attività Partigiana

Partigiano dal 01/05/44 al 25/04/45.

  • Ruolo: Vice Comandante
  • Qualifica: Partigiano combattente
    • Nome di battaglia: Fanfulla

Distaccamento / Brigata

  • 12° Brigata Garibaldi "Ognibene"
  • 31° Brigata Garibaldi "Forni"

Busani Gino

07/02/1920

Genere: uomo | Professione: Impiegato

La sua storia

Busani Gino nasce il 07/02/1920 a Salsomaggiore Terme in provincia di Parma.

Ebbe doti non comuni organizzatore e fu un conoscitore esperto e sicuro delle pratiche di Ufficio di Comandi Militari. Nella proposta per la concessione della Medaglia d'argento al Valor Militare si legge quanto segue: "Nel momento più acuto dell'attacco si slanciava primo fra i primi all'assalto incurante del fuoco avversario, incitando con la voce e con l'esempio e i suoi compagni. Dopo quasi due ore di furiosi assalti il nemico estenuato ma non ancora piegato chiedeva di parlamentare ed egli volontariamente si offriva per le trattative entrando da solo e disarmato nel fortino di un nemico sulla cui osservanza delle leggi di guerra non si poteva fare affidamento. Fallite le trattative si buttava con nuovo ardimento nel combattimento, tentando più volte di penetrare, alla testa del suo esiguo numero di arditi nel fortino accanitamente difeso, infliggendo all'avversario perdite e catturando prigionieri. La felice conclusione della battaglia premiava il suo ardimento. Il nemico stesso riconosceva il suo gesto d'audacia e il suo sprezzo del pericolo. Magnifico esempio di combattente della Libertà".