Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Parma

V.lo delle Asse 5 - 43121 Parma | Tel. +39 0521 287190 | Fax +39 0521 208544

Deskovic Julka

Database

Attività Partigiana

Partigiana dal 01/10/43 al 25/04/45.

  • Qualifica: Caduto per la Lotta di Liberazione
  • Attivita: Staffetta

Distaccamento / Brigata

  • Cumer

Deportazione

  • Motivo della deportazione: Politico (Antifascista)
  • Campo di arrivo: Bolzano
  • Ultimo campo: Ravensbruk

Deskovic Julka

01/07/1917 - 29/05/1945

Genere: donna | Professione:

La sua storia

Deskovic Julka nasce il 01/07/1917 a Sebenico (Jugoslavia/Croazia).

Deceduta (in campo di concentramento) il 29/05/1945 a Ravensbruck.

Arrestata presso la Casa Polizzi, in vicolo Santa Maria 5, assieme ad alcuni membri della famiglia ospitante e alla partigiana Maria Luigia Badiali. Al momento dell'arresto era incinta di un figlio. Portata nelle Carceri di San Francesco, interrogata e torturata per 15 giorni. Inviata a Verona, condannata a 30 anni di carcere. Deportata a Bolzano e poi al campo di concentramento di Ravensbruck. Qui, nel febbraio 1945, partorisce il bambino, morto pochi giorni dopo la nascita. Il 29 maggio 1945, un mese dopo la liberazione del campo da parte della Armata Rossa, Julka muore per malattia contratta durante la detenzione.

Fonte: Archivio Isrec Parma, fondo Testimonianze

Arresto

Arrestata il 31/07/1944 a Parma.

Foto